Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/ethical-dilemma-analysis/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/scholarly-personal-narrative---revision-paper/ | leadership and organizational conflict
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Natale freddo con nubi e piogge in arrivo

(del 22/12/2005)

Come anticipato nell’ultimo editoriale e nelle news precedenti, il prossimo fine settimana natalizio coinciderà con un radicale cambio di circolazione atmosferica, passando dall’attuale stabilità anticiclonica ad una nuova instabilità depressionaria. L’alta pressione che per gran parte di questa settimana ha condizionato la circolazione atmosferica soprattutto sul Mediterraneo centro-occidentale tenderà progressivamente a spostarsi verso nordovest. Avremo quindi un anticiclone che si rafforzerà nei pressi dell’Inghilterra, mentre sull’Italia la pressione sarà in calo in attesa di un più marcato peggioramento dovuto ad un fronte artico in arrivo dalla Scandinavia. La giornata del 24 dicembre, sull’Umbria, sarà caratterizzata da sole in montagna e collina, mentre sulle valli saranno ancora probabili foschie e nebbie, con temperature generalmente fredde soprattutto al mattino. Anche la notte di Natale beneficerà di tempo stabile, ma ancora basse temperature, nebbie e brinate. Durante la prima mattinata seguente, invece, il sopraggiungere del fronte freddo artico sulle Alpi, attiverà correnti più tiepide ed umide occidentali che causeranno un lento aumento della nuvolosità ad iniziare dai settori nord-occidentali dell’Umbria. Il pomeriggio del giorno di Natale sarà caratterizzato da nuvolosità sempre più intensa e prime precipitazioni sparse, prevalentemente deboli pioviggini nei fondovalle o debole nevischio in Appennino. Le precipitazioni aumenteranno d’intensità e di frequenza tra la tarda serata di Natale e la mattinata di Santo Stefano, con nevicate generalmente oltre i 1000-1200 metri di quota. Dalla serata di lunedì 26 dicembre la quota delle nevicate tenderà progressivamente a calare, ad iniziare dalle zone settentrionali della regione. Le temperature saliranno un poco grazie prevalentemente alla temporanea ventilazione sud-occidentale, ma resteranno comunque su valori 2° o 3° gradi inferiori alle medie del periodo. La ventilazione sarà in intensificazione ad iniziare dalla giornata di Natale.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, UTILE SOPRATTUTTO PER RIPULIRE L’ARIA CON QUALCHE PIOGGIA ED UN PO’ DI VENTO
17/01 [ore 9.99 ]
TEMPORANEO CEDIMENTO DELL’ALTA PRESSIONE NEL FINE SETTIMANA, PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA SEGUITA DA ARIA FREDDA.
15/01 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
13/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011