Home | Chi Siamo | disadvantages of offshoring and outsourcing | customer relationship management | reality tv stars
  legal and ethical issues in social media | lesson plans critical thinking middle school | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Capodanno con la pioggia, neve solo in montagna. In seguito nuovo raffreddamento.

(del 29/12/2005)

Giungono conferme dai continui aggiornamenti dei modelli matematici di previsione per quanto riguarda le anticipazioni da noi fornite nei giorni scorsi per l’evoluzione atmosferica sull’Umbria nei giorni compresi tra il 31 dicembre 2005 ed i primi giorni del 2006. Nelle prossime ore ed ancor più domani il sole aumenterà sempre più la sua presenza nei cieli dell’Umbria occidentale, mentre, lungo l’Appennino, le correnti nord-orientali che si attiveranno domani, produrranno un debole effetto stau con addensamenti nuvolosi più intensi ed ancora qualche nevicata fino a bassa quota. Nella notte tra venerdì 30 e sabato 31 dicembre avremo ampi rasserenamenti che, grazie alla scarsa ventilazione, favoriranno un rapido raffreddamento del suolo ed una moderata inversione termica, con temperature sottozero in tutti i principali centri cittadini umbri. Durante la prima mattinata di sabato le correnti nord-orientali verranno sostituite da correnti sud-occidentali più umide e tiepide che, scorrendo sopra gli strati di aria fredda presenti al suolo, genereranno stratificazioni nuvolose anche intense con pioviggini sulle zone occidentali e possibile, temporaneo nevischio fino a bassa quota nel nord dell’Umbria. Durante il pomeriggio e la serata di sabato 31 dicembre le correnti sud-occidentali s’intensificheranno, aumenterà ulteriormente la nuvolosità, la frequenza delle precipitazioni, la ventilazione, ma aumenteranno anche le temperature, soprattutto in quota, con nevicate relegate oltre i 1300-1400 metri. La notte di San Silvestro ed il giorno di Capodanno saranno caratterizzate, quindi, da molte nubi e piogge anche intense praticamente su tutta l’Umbria. Dalla serata di Capodanno ed ancor più nelle prime ore del 2 gennaio affluirà di nuovo aria fredda da settentrione, diminuiranno le quote delle nevicate ma contemporaneamente la frequenza delle precipitazioni. Nei giorni successivi la tendenza da noi attualmente elaborata mostra un generale raffreddamento ed il ritorno delle nevicate fino a quote basse. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/03/2020
 
NEWS
 
VELOCE FASE FREDDA CON NEVE A BASSA QUOTA SOPRATTUTTO IN APPENNINO, GELATE A METà SETTIMANA POI SOLE E RIALZO TERMICO
30/03 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
25/03 [ore 9.99 ]
DA STASERA 4 GIORNI DI FREDDO CON NEVE FIN SUI FONDOVALLE, PRECIPITAZIONI CONSISTENTI IN APPENNINO.
22/03 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011