Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/dracula-and-gothic-elements/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/abusing-women-in-media-adverts/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-hobbit-analysis/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Lento aumento dell’instabilita’ pomeridiana e temperature in leggero calo

(del 25/04/2006)

Nel pomeriggio di ieri in Umbria ed in molte altre zone d’Italia sono state raggiunte le temperature piů alte da inizio anno, segno che pian piano ci stiamo avvicinando all’estate. In quasi tutti i principali centri umbri, da Perugia a Terni e Cittŕ di Castello, si sono registrate temperature massimi tra i 26°C ed i 27°C , valori piů da seconda o terza decade di maggio che da fine aprile. Il tutto č dovuto a masse d’aria provenienti da sud che oltre ad essere piů calde delle precedenti, risultando anche piů stabili tanto da garantire un maggior soleggiamento durante tutto l’arco della giornata. Da oggi, perň, l’area di bassa pressione che dal Marocco e dall’Algeria ha alimentato questo flusso di aria calda meridionale, si porterŕ a ridosso del sud Italia convogliando sulla nostra penisola anche maggiore umiditŕ. Allo stesso tempo infiltrazioni di aria fresca ed instabile, provenienti dall’oceano Nord Atlantico, si faranno strada attraverso la Francia fin sull’Italia centro settentrionale. Le due azioni in stabilizzatrici, nordafricana e nordatlantica, daranno luogo ad una blanda circolazione depressionaria, presente soprattutto in quota, sui cieli della penisola italiana. Assisteremo, quindi, ad un lento aumento dell’instabilitŕ, comunque sempre debole o localmente moderata, soprattutto nelle zone interne appenniniche. Avremo nubi piů intense nelle ore pomeridiane quando addensamenti cumuliformi potranno produrre qualche locale rovescio anche temporalesco. La grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 10:00, mostra l’azione dell’aria calda ed umida nordafricana (prevalentemente stratificazioni nuvolose) e quella dell’aria fresca ed instabile nordatlantica.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
FASE PIU' FREDDA ED INSTABILE IN ARRIVO. PROBABILI NEVICATE A BASSA QUOTA IN APPENNINO.
24/02 [ore 9.99 ]
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
IL VORTICE POLARE CONTINUA A “GIRARE A MILLE” CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI IRRUZIONI FREDDE SULL’ITALIA
17/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011