Webcam Gran Zebrù / Konigspitze, Ortles-Cevedale
Gran Zebrù / Konigspitze, Ortles-Cevedale Aggiorna
Di' che ti piace questa pagina:

Inserisci questa webcam nel tuo sito

Per inserire nel tuo sito l'immagine della webcam (formato 320x320) copia e incolla questo codice:

Dillo a un amico

Umbriameteo Share Stelvio Isac EvK2 Cnr montagna.tv Rifugio Branca

La webcam del Gran Zebrù

LocalitàGruppo Ortles - Cevedale (S. Caterina Valfurva, Sondrio)
Sito di installazioneRifugio Guasti - Casati
Quota3285 m
Data di attivazione10/07/2012
Coordinate GPS 46°27'47.7"N 10°36'08.6"E
Visualizzazioni145800+

Umbriameteo ha raggiunto un altro spettacolare luogo delle nostre Dolomiti con le sue webcam ad alta risoluzione: il Gran Zebrù. La webcam del Gran Zebrù fa parte del progetto di monitoraggio ambientale "SHARE-Stelvio", progetto finanziato dalla Regione Lombardia attraverso la Fondazione Lombardia per l'Ambiente (FLA). SHARE-Stelvio è nato nell'ambito del progetto SHARE - Stations at High Altitude for Research on the Environment - promosso e coordinato dal Comitato EvK2CNR. La postazione webcam, attivata il 10 luglio 2012, è ospitata presso il Rifugio Guasti a 3285m slm, al laboratorio scientifico dell'ISAC-CNR (Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche) che esegue osservazioni e studi relativi alla composizione dell'atmosfera in alta quota nel Parco Nazionale dello Stelvio, attività connessa a studi riguardanti la criosfera e la risorsa acqua. Siamo nel territorio comunale di Santa Caterina Valfurva (Sondrio), in alta Valtellina, nel gruppo dell'Ortles-Cevedale, all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio. Questa postazione webcam inserita nella rete webcam "Alta Quota" di Umbriameteo, si aggiunge a quella realizzata lo scorso anno (2011) al Rifugio Branca, nell'ambito dello stesso progetto, per il monitoraggio del Ghiacciaio dei Forni

Il Gran Zebrù / Konigspitze

Il Gran Zebrù è una montagna a forma piramidale. La vetta raggiunge 3857m slm e segna il confine tra le Province di Sondrio e Bolzano e domina la Val Zebrù e la Valle di Solda (Suldental). È la seconda vetta dell'Alto Adige, la cima più elevata della Lombardia, sicuramente una delle più affascinanti montagne dell’arco alpino.

La prima ascensione risale al 3 agosto 1864: la cima fu vinta da una cordata inglese (Tuckett, fratelli Buxton e dalle guide tirolesi Biener e Michel). La vetta fu teatro di guerra, linea di fronte tra austriaci e italiani durante la prima Guerra Mondiale 1915 – 1918, occupata dai soldati austriaci, poi vinta dagli Alpini. Imponente sul versante nord della vetta era la meringa di ghiaccio, un ghiacciaio pensile collassato nel 2001 vinto per la prima volta nel 1956 dall’alpinista austriaco Kurt Diemberger, ascensione irripetibile.

Postazione Webcam

Il sistema webcam attivato consente di monitorare le condizioni meteorologiche in atto ed in particolare l’innevamento e lo stato del ghiacciaio sommitale e di quello più a valle fino alla morena. Il sistema prevede l'archiviazione automatica di tutte le immagini acquisite per l'intero anno solare. Le immagini di qualità fotografica acquisite dal sistema webcam vengono trasmesse nel server web ogni 20 minuti e visualizzate nella rete internet, di pubblico accesso. Il servizio webcam è di sicuro interesse sia per gli Enti e le organizzazioni di ricerca scientifica, sia per gli alpinisti e gli escursionisti che frequentano la zona.

La strumentazione adottata è un sistema webcam professionale: la cusotodia ip 66 termoregolata contiene l’hardware e il software dedicato per la gestione del sensore fotografico da 9.0 Mpxs con funzione di zoom ottico automatico 10x. La trasmissione delle immagini avviene tramite modem industriale con connettività gsm/gprs. L’alimentazione del sistema è a 12v con batteria tampone. Sul sito abbiamo riscontrato un problema di segnale gsm, saltuariamente assente, che causa dei blocchi di trasmissione, comunque gestiti dal sistema, che è in grado quindi di ripristinare la connessione appena disponibile.

Il sistema webcam in postazione fissa è in grado di acquisire e trasmettere immagini in internet in vari formati: una panoramica a 1200 pxs, uno spettacolare zoom ottico sulla vetta ed un formato wide a 2500 pxs, infine una suggestiva ripresa fotografica in bianco e nero. Il sistema genera inoltre un archivio immagini quotidiano, a disposizione della comunità scientifica glaciologica.

Questa attivazione, realizzata presso il Rifugio Guasti del CAI di Milano, all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, vuole essere un nostro contributo al monitoraggio ambientale in alta quota ed allo studio dei ghiacciai alpini, in forte regressione negli ultimi anni.

Ecco alcuni esempi delle suggestive immagini riprese dalla webcam:

Articoli e informazioni

Il progetto Share Stelvio - http://stelvio.isac.cnr.it/

La Storia del rifugio Casati – Guasti - http://www.rifugiocasati.it/ita_home.htm

Ultime immagini
Se sei interessato a promuovere la tua attività in questa pagina contattaci: info@umbriameteo.com